Calendario

< 2022 >
Aprile
«
»
  • 01
    01/04/2022

    Pirandello: L’uomo, la bestia e la virtù @Milano - Teatro Oscar

    20:30 -23:00
    01/04/2022
    Teatro Oscar
    Via Lattanzio, 58/A - 20137 Milano
  • 02
    02/04/2022

    Pirandello: L’uomo, la bestia e la virtù @Milano - Teatro Oscar

    20:30 -23:00
    02/04/2022
    Teatro Oscar
    Via Lattanzio, 58/A - 20137 Milano
  • 03
    03/04/2022

    USQUE AD MORTEM - fino a morire

    16:00 -17:00
    03/04/2022
    Chiesa San Giulio, Cassano Magnago (VA)
    Piazza S. Giulio, 17, 21012 Cassano Magnago VA
    ”Il mistero della carità di
    Giovanna d’Arco”
    di C. Peguy
     
     
    Lettura a cura di Andrea Carabelli

    info evento

  • 08
    08/04/2022

    L'albero di Zaccheo - Garlate (LC)

    21:00 -22:00
    08/04/2022
    Chiesa di Santo Stefano, Garlate (LC)
    Piazza S. Stefano, 1, 23852 Garlate LC

    Uno dei più ricchi del circondario, uno dei più scaltri banchieri della città, un personaggio odiato da tutti eppure da tutti riverito per il potere del suo denaro. Un uomo a cui non mancava nulla. Oppure a cui mancava qualcosa di essenziale. Piccolo di statura ma grande nella fede. Tanto piccolo da salire su un albero per vedere Gesù, tanto grande da dare via ciò a cui teneva di più.
    Dio si è seduto a tavola con lui. Anche noi avremmo voluto essere a quella tavola, in quella casa, vedere con gli occhi il miracolo di quel cambiamento, di quella umanità perduta e ritrovata. Cosa resta di un incontro eccezionale? Che ne è stato del piccolo grande Zaccheo?

  • 09
    09/04/2022

    L'uomo, la bestia, la virtu' - di Luigi Pirandello

    21:00 -22:00
    09/04/2022
    Teatro Tirinnanzi - Legnano (MI)
    Piazza IV Novembre, 4/A, 20025 Legnano MI

    L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTÙ

     

    di LUIGI PIRANDELLO

    regia ALBERTO OLIVA

    con MINO MANNIROSSELLA RAPISARDAGIANNA COLETTIANDREA CARABELLIRICCARDO MAGHERINI

    L’uomo, la bestia e la virtù è una commedia esilarante e atroce che, sotto l’apparente leggerezza, diventa una farsa tragica che irride i valori morali e religiosi di una umanità ipocrita. Le “Virtù” di Pirandello sono maschere, attrazione e repulsione degli esseri umani, modelli stereotipi cui i personaggi aderiscono con diversi gradi di consapevolezza, valori verso cui tendono, ma anche spauracchi da cui fuggono. La “Bestia” e “l’Uomo” sono etichette, facili da appiccicare addosso agli altri, ma difficili da ammettere su stessi. L’Uomo è il “trasparente” professor Paolino, che ha una doppia vita: è l’amante della signora Perella – la Virtù – moglie trascurata del Capitano Perella – la Bestia – ufficiale di marina che torna raramente a casa.